Tunnel borbonico

Borbonica Sotterranea (autore Dott. Minin)

Una splendida foto del Tunnel scattata dallo stesso Dott. Minin e cortesementeĀ concessa per illustrare lā€™articolo.

Nellā€™Ottocento i Borboni fecero costruire una galleria sotterranea collegante Piazza del Plebiscito con la zona di Chiaia, per essere usata sia come via di fuga verso il mare dei Re residenti a Palazzo Reale sia per consentire un rapido accesso dei militari in difesa della residenza reale. Il Tunnel fu abbandonato, per essere poi usato soltanto come rifugio antiaereo nel corso della seconda guerra mondiale e successivamente come deposito di auto.
Completamente dimenticato, il Tunnel Borbonico, viene (ri)scoperto grazie al progetto ā€œBorbonica Sotterraneaā€.

Il progetto ā€œBorbonica Sotterraneaā€ č stato ideato dal Dr. Geol. Gianluca Minin che č impegnato da diversi anni in attivitą di verifiche statiche e lavori di messa in sicurezza delle cavitą presenti nel sottosuolo di Napoli, per conto del Commissariato di Governo per lā€™Emergenza Sottosuolo.
Nel marzo 2005 con un gruppo di speleologi entrņ nel Tunnel Borbonico per realizzare alcuni rilievi; il Tunnel si presentava allā€™epoca in uno stato di totale degrado ed abbandono, invaso da centinaia di metri cubi di detriti e rifiuti legati ai lavori di scavo del LTR e a sversamenti abusivi.

I rilievi consentirono di ammirare la bellezza di unā€™opera civile da anni dimenticata e portarono, al contempo, alla scoperta di diverse cavitą non censite ubicate in aree limitrofe al Tunnel migliorando la conoscenza del sottosuolo dellā€™area di Monte Echia.
A partire da quel periodo il gruppo di speleologi ha contribuito a migliorare lo stato del Tunnel ripulendo numerosi ambienti ed illuminandolo fino a consentire una facile e gradevole passeggiata.

Il lavori sono ora completati ed il tunnel puņ essere visitato per scoprire unā€™altra faccia della Napoli sotterranea, cosģ intimamente legata alla cittą in superficie: il Tunnel Borbonico čĀ il primo caso in cui č possibile ammirare le opere civili realizzate nel sottosuolo durante il regno dei Borbone e le interconnessioni tra queste e la rete acquedottistica seicentesca del Carmignano; al contempo č possibile ammirare i resti delle strutture realizzate in epoca bellica, quando il Tunnel fu utilizzato come ricovero antiaereo, e le macchine e moto d'epoca legate al periodo post-bellico quando il Tunnel diventņ un deposito giudiziario.

Maggiori informazioni:
Ā  »
Altre notizie correlate: http://diari.portanapoli.com/eventi/restauro-borbonica-sotterranea
Ā 
» Sito web del tunnel borbonico: www.tunnelborbonico.info
Ā 
» La Napoli sotterranea
Ā  » I luoghi della Napoli sotterranea

Tu sei qui: Home > Napoli > Napoli sotterranea