Costruire il presepe - uso dell’erba

L'erba da presepe viene normalmente usata come decorazione, ma gli artigiani del presepe l’impiegano spesso anche per coprire imperfezioni e punti di giuntura. Alcune tecniche su come applicare l’erba sul presepe, piccoli segreti del mestiere che renderanno ancora pi scenografico il vostro presepe.

In questo articolo analizzeremo l'immagine sottostante per scoprire che uso possiamo fare, oltre a quelli scontati di decorazione, dell'erba secca o sintetica da presepe. La foto mostra un angolo di presepe, non ancora terminato, che riproduce la vita rurale di un paesino dell'Appennino meridionale.
Ricordiamo che l’erba la possiamo realizzare col muschio raccolto in natura.

Come gi spiegato in altri articoli, non bisogna dare troppo peso agli anacronismi come quelli del venditore di pizza che sono una caratteristica del presepe napoletano, perfino in quelli classici del Settecento: l non troveremo certo il pizzaiolo, ma l'intera ambientazione comunque quella dell'Italia del XVII secolo e non la Palestina di Cristo.
Costruire il presepe - uso dell'erba
Cominciamo dal suolo che costituito da un una tavoletta di truciolato di 8 mm. La tavoletta stata dipinta con un impasto di gesso e pittura da interni, quella usata per imbiancare le pareti, alla quale stata data un tonalit color terra usando della tempera. L'impasto cos creato sar abbastanza denso (bisogna dosare opportunamente il gesso) in modo tale che quando si spalmer sul truciolato si potranno realizzare quelle piccole irregolarit del suolo che lo rendono del tutto autentico: infatti, una volta asciugato, il suolo si presenter non liscio, ma rugoso e pieno di "sassi" e "cunette". Io ci aggiungo all'impasto anche un po' di terreno preso in campagna, in questo modo oltre alla colorazione mi ritrovo quelle pietruzze che mi fanno ottenere l'effetto desiderato. In alternativa si pu aggiungere anche un p di segatura, magari proprio quella ottenuta raspando il sughero impiegato per la costruzione del presepe.

Dopo che l'impasto si asciugato, si potranno dare al suolo alcune pennellate di colore con la tempera: qualche macchiolina verde, marrone e gialla, giusto per simulare erba, rametti e paglia che non mancavano mai sulle le strade dell'epoca. Si possono vedere in dettaglio queste macchie di colore e la rugosit nell'immagine nella zona contrassegnata dalla lettera (A). Sempre in quella zona notiamo come anche il bordo del truciolato sia stato colorato in maniera "mimetica" per non far risaltare troppo la forma geometrica della tavoletta che contrasterebbe con i contorni naturali del paesaggio.
L'intero suolo cos come il bordo saranno poi ricoperti con cespuglietti di erba da presepe e rametti raccolti in campagna (in figura ho lasciato libero per far notare la struttura del suolo e le macchioline di colore).


Passiamo ora alla zona contrassegnata dalla lettera (B). L ci ho messo una salita che congiunge questo "angolo di paese" con il resto del presepe. La salita stata realizzata semplicemente con un pezzo di corteccia abbastanza lungo e diritto da servire allo scopo. Naturalmente ho tagliato, smussato e rifinito i bordi per far poggiare bene la strada sul suolo. E veniamo, cos, proprio alla zona coperta dalla lettera (B): l vediamo che la salita inizia con un piccolo gradino, che non proprio bello da vedere; ma per toglierlo bisognava raspare la corteccia, tagliarla, smussarla; invece ho risolto il tutto ricoprendo il gradino con la solita erba secca da presepe (non la si vede perch ho lasciato appositamente libero per mostrare il dettaglio).

La stessa erba stata poi usata alla base della casa (C) proprio per nascondere il gradino dove appoggiava al suolo.
Altra applicazione di erba l'ho fatto nel punto (D ), lungo la base di sughero del carrettino: la basetta necessaria per mantenere pastore e carretto in equilibrio: per nascondere il tutto usiamo ancora una volta l'erbetta miracolosa.
Continuando notiamo altre applicazioni di erba nei punti (E) e (F), l dove i pezzi di sughero sono stati uniti tra loro: in questo modo si nascondono i buchi e le inevitabili colature di colla.

Abbiamo visto solo alcuni impieghi di questa erba da presepe. Ce ne sono tante altre (che ho mostrato in altri articoli) e sicuramente vi verranno in mente altre possibili applicazioni.


Per concludere osserviamo l'uso della corteccia di sughero in (G) per simulare quelle pareti rocciose, tanto tipiche nei paesi dell'Appennino o lungo la costiera amalfitana. Quest'uso della corteccia sar per approfondito in un altro articolo. (gb)

“Presepe fai da te”
Vai all’indice completo delle Tecniche di costruzione del presepe

Altri articoli utili:
 
Il presepe napoletano
  Via San Gregorio Armeno, la famosa via del presepe a Napoli
  Il Natale a Napoli
  Galleria fotografica

Tu sei qui: Home > Napoli > Presepe napoletano > Tecniche di costruzione del presepe > Uso dell’erba da presepe