Gli scavi di Pompei

Pompei - Il ForoLa Pompei classica Ŕ caratterizzata dagli scavi, dai monumenti, templi, edifici municipali, da una vivace decorazione pavimentale e parietale, dai teatri, ville, fori, palestre, terme, che costituivano in antichitÓ i centri principali della vita pubblica.

Questi beni culturali sono una viva testimonianza di vita, arte, cultura e tradizioni dell’etÓ romana, e solo dopo 1700 anni sono stati nuovamente riscoperti. Infatti verso il XVI secolo furono avviati i lavori di bonifica della valle del Sarno e in quell’occasione l’architetto Domenico Fontana riport˛ alla luce alcune iscrizioni, edifici e vari resti dell’antica civiltÓ pompeiana.

Comunque va precisato che solo nel 1748 sotto il regno di Carlo di Borbone cominci˛ il vero scavo del sito archeologico pompeiano (si rammenta che la scoperta degli scavi di Ercolano era avvenuta qualche decennio prima); da allora mosaici, pareti dipinte, affreschi, sculture, templi, teatri furono liberati dai materiali di origine vulcanica prodotti dell’eruzione del Vesuvio del 79 d. C. Questi ritrovamenti rivelarono un aspetto singolare della societÓ romana del I secolo d. C. Attraverso una profonda analisi si scoprý che il ceto patrizio e aristocratico di Pompei amava costruire e arredare le proprie dimore secondo la raffinatezza e i gusti artistici recepiti dalla classe dirigente della Roma Imperiale. Il lavoro dello scavo continu˛ per tutto l’Ottocento e continua tutt’ora e, tra il 1806 ed il 1832, le riscoperte degli edifici pubblici e privati furono condotte da Giuseppe Fiorelli.

PoichÚ i beni artistici-culturali pompeiani sono tanti, abbiamo deciso di soffermarci solo su alcuni di essi e nell’elenco che segue abbiamo riportato una minima nozione storica e architettonica dei monumenti trattati:

Case e ville
Edifici e templi
Teatri e terme
Lupanare
Altri luoghi d’interesse

Bibliografia.
- Vivere nell’antica Pompei, Umberto Pappalardo in Pompei notiziario turistico 1992, Comune di Pompei.
- Amedeo Maiuri, Introduzione a: Pompei, Istituto Poligrafico dello Stato, Roma, 1962.

Tu sei qui: Home > Dintorni di Napoli > Pompei > Gli scavi di Pompei